Loading...

Cosa può insegnare Pokemon GO alla tua Azienda

Home / Blog / Cosa può insegnare Pokemon GO alla tua Azienda

Pokemon Go, il nuovo gioco di The Pokemon Company in collaborazione con Niantic, sembra essere il fenomeno dell’estate. Non è ancora stato ufficialmente lanciato in tutto il mondo, ma orde di millennials sono ricorse a qualsiasi tipo di sotterfugio (dallo scaricamento su mirror privati dell’app, al cambio di nazionalità del market) pur di poter giocare. Si tratta di un prodotto che ha fatto molto discutere per via dei problemi di sicurezza presenti al lancio e per il suo impatto nel mondo digital, prova che un buon brand riesce a vendere qualsiasi cosa.

Se il gioco del momento riuscirà a insinuarsi nella quotidianità dei millennials, ci sono buone probabilità che questo rappresenti una piccola rivoluzione per le aziende locali, che si trovano ora una piccola miniera dal punto di vista del marketing, come evidenzia molto chiaramente questo articolo che abbiamo riassunto per voi. La vera differenza rispetto ad altri tipi di gioco è che Pokemon Go crea traffico nel mondo reale attraverso una realtà virtuale, quindi in questo caso a un investimento “digitale” corrisponde un riscontro reale molto concreto e immediato. Ecco quindi alcuni consigli per sfruttare il nuovo gioco di Pokemon per fare marketing per la propria azienda.

La prima cosa da fare è cercare di capire se la vostra attività è una palestra o un pokestop, uno dei due tipi di punti d’incontro geolocalizzati che si possono trovare nel gioco. Si può fare molto semplicemente installando il gioco sul proprio smartphone e recandosi di persona sul posto, che è un’operazione consigliabile anche per capirne le dinamiche e imparare a sfruttarle a proprio beneficio. C’è anche una mappa per il gioco Ingress di Niantic che ha esattamente gli stessi punti di interesse, essendo la piattaforma su cui è stato costruito Pokemon Go, ma non sappiamo se la situazione cambierà e occorre comunque installare Ingress sul proprio smartphone per accedervi, quindi ha più senso installare direttamente Pokemon Go.

Se il vostro esercizio commerciale è un pokestop

A questo punto la mossa suggerita è di usare le esche per attirare i Pokemon attorno al proprio esercizio commerciale. In questo modo, nel mondo virtuale di Pokemon arriveranno molti più mostriciattoli da catturare, e così il pubblico sarà portato ad avvicinarsi e a entrare nel locale per catturarli. Il costo delle esche è esiguo, rendendo questa tattica molto conveniente per le piccole medie imprese dei settori retail o ristorazione.

Se il vostro esercizio commerciale è una palestra

Se avete la fortuna di essere identificati come palestra, allora non potrete usare la strategia delle esche ma non ne avrete nemmeno bisogno perché i giocatori si recheranno sul posto cercando di conquistarla e prenderne il possesso sfidandosi a vicenda. In questo caso potete sfruttare offerte particolari e strategie di marketing nella vita reale per attirare i giocatori. Ad esempio potreste offrire dei distintivi a chi viene a cogliere la sfida nel vostro locale, tenere il punteggio di chi ne ha il possesso magari attraverso una classifica aggiornata nel locale, oppure offrire sconti particolari ai giocatori. Essere socievoli con il vostro pubblico in questo caso vi permetterà di consolidare il vantaggio che vi dà essere in un luogo strategico del gioco.

Se non siete vicino a un pokestop o a una palestra

Non c’è bisogno di essere vicino a un punto di interesse perché ci si può spostare, organizzando eventi all’esterno o sfruttando campagne di volantinaggio o affissione delle pubblicità in punti strategici.

Inoltre, la strategia delle esche è comunque applicabile e potete pubblicizzare il fatto che avete cura dei vostri giocatori sui social attraverso i vostri canali ufficiali o, se non avete ancora un vasto pubblico, attraverso i gruppi e le community dedicate.

Il futuro di Pokemon Go per le aziende

Non possiamo dire con certezza cosa succederà fra sei mesi o un anno a questo gioco. Ancora non è stato ufficialmente lanciato nel nostro paese. Si può prevedere però che essendo l’app gratuita nasceranno nuovi sistemi per le aziende per monetizzare attraverso il gioco, se questo si diffonde, in modo da garantire alla Pokemon Company una fonte di ricavi alternativa agli acquisti in-app.

Certo è che con queste modeste e immediate strategie è possibile iniziare ad attrarre clienti fin da subito, ora che la pokeball è calda!

 

Comments(0)

Leave a Comment